IL GIARDINO PERFETTO!!!

Ognuno ha un’idea, chiara o meno, rispetto al proprio giardino da sogno. Per alcuni dovrebbe avere una piscina, per altri solo un morbido manto erboso. Da un giardino come quello della Reggia di Caserta, ad un semplice angolo verde, ci sono alcune regole di base da dover osservare per poter sfruttare al massimo ogni tipo di giardino, grande o piccolo che sia. Nel vostro “progetto di giardino” potete inserire degli elementi per renderlo più accogliente e invitante per voi e per i vostri ospiti. Per coloro che possono vantare un “pollice verde” da veri professionisti consigliamo di dare libero sfogo alla propria fantasia, sicuramente sarà un successo!

Ci sono molti stili e temi diversi per il giardino. Il vostro spazio verde dovrebbe sia riflettere lo stile dell’abitazione, sia la vostra personalità e il vostro modo di vivere all’aperto. Dopo aver chiarito questi punti, potete prendere delle decisioni riguardo la disposizione del verde. Anche qui dovrete porvi qualche domanda: volete che il vostro giardino sia composto principalmente da piante e giochi d’acqua o che sia principalmente un parco giochi per i vostri bambini? Un aspetto altrettanto importante riguarda la funzionalità: assicuratevi di pensare ai vostri giardini come entità uniche, come piccolissimi ecosistemi. Per evitare di spendere soldi inutilmente, se proprio non si sa da dove partire, consigliamo di rivolgervi ad un professionista del settore che vi aiuterà a portare a compimento il vostro progetto di giardino.

 

Prima di iniziare a scavare nel terreno, pensate a qual è l’obiettivo del vostro spazio all’aperto. I giardini, se organizzati bene, possono essere adatti per socializzare con una grigliata domenicale o, viceversa, possono offrire uno spazio per rilassarsi in solitudine. Sarà meglio un parco giochi o un giardino zen? Amiamo quelle piante molto delicate, ma se non si passa molto tempo a casa, chi curerà questi spazi verdi? Purtroppo, anche nei giardini da sogno alcune cose non possono proprio andare insieme. Un altro problema riguarda la luce solare: prima di mettere in pratica le vostre idee per il giardino, osservate attentamente dove batte il sole, che punti illumina e quali no. In questo modo potrete pensare a dove posizionare le piante visto che ce ne sono alcune molto bisognose di luce e altre no.

Se avete la fortuna di avere un ampio spazio esterno, le decorazioni per il giardino, così come gli ornamenti e i piccoli oggetti, possono essere usate in maniera più libera, esattamente come si fa in casa. Pensate prima agli accessori come ombrelloni da giardino, tavoli da esterno e sedute; una volta comprato tutto, potrete divertivi con i colori dei tessuti di cuscini e tende. Non dimenticatevi dei colori dei fiori delle vostre piante, si potrebbe scegliere qualcosa in abbinato. Non bisogna sottovalutare le decorazioni da giardino e i piccoli oggetti perché vi possono aiutare a creare il tema che più vi piace. Ad esempio, se si desidera creare uno spazio romantico, bisognerà prendere in considerazione l’installazione di un’illuminazione in grado di creare quest’atmosfera.

Alcuni stili di giardino:

In un giardino in stile mediterraneo si cerca di combinare tutte le piante tipiche della macchia mediterranea. Il materiale più usato è il cotto, visto il suo colore terroso e bruno. Le idee che differenziano questo giardino dagli altri sono tante: sicuramente anche l’uso di materiali naturali come la pietra e il legno. I colori? Si preferisce il bianco, magari con piccoli elementi di decorazione in blu o in giallo. Per un giardino da sogno, una piscina non sarebbe male!!

Il giardino zen o in stile asiatico è il perfetto connubio tra relax e poesia. Pertanto, sia l’aspetto che lo spirito del giardino dovrebbero trasmettere questa sensazione. Pietre naturali, piccoli corsi d’acqua con cascate e piante ben curate, questi sono gli elementi fondamentali per un giardino con questo stile. Ghiaia, bonsai e bambú non sono semplici decorazioni da giardino, ma bensì uno stardand insieme ad una disposizione simmetrica e precisa.

Ma che mobili usare?

I mobili da giardino devono essere belli da vedere e soprattutto funzionali. Comodi e resistenti, non vanno però abbandonati alle intemperie, soprattutto nei mesi invernali. È buona norma quindi comprare dei teli di plastica per poter coprire gli arredi del giardino che sono troppo ingombranti per il garage o troppo complicati da smontare, come il dondolo ad esempio. Ultimamente sono di moda i divani e le poltrone da esterno, se però vogliamo un’opzione più economica, le sedie a sdraio non sono da scartare. Sicuramente un’amaca è una bella idea per l’arredo del giardino! Sono carine, comode e colorate. Esistono quelle che vanno legate a due alberi o agganciate al muro, oppure quelle munite di struttura metallica e che quindi sono in grado di essere completamente indipendenti.

Che piante prediligere?


Che si tratti di un orto, di un prato, di fiori o piante sempreverdi, la prima cosa da fare è valutare la qualità e il tipo di suolo che si ha a disposizione, questo ci eviterà problemi più seri in futuro. Se volete un giardino a bassa manutenzione, vi consigliamo piante grasse o anche alberi da frutto; quest’ultimi trasformeranno completamente il vostro giardino durante la primavera. Se il giardino è medio-grande, non dimenticate d’investire in un buon impianto idrico.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *