Affitti, come scegliere una polizza anti-morosità:

 

Nel 2015, secondo l’ultimo rapporto del ministero degli interni sugli sfratti, i provvedimenti esecutivi di rilascio delle abitazioni emessi nel 2015 sono stati quasi 65 mila.

8mila circa per necessità del locatore o finita locazione, 57mila per morosità e altra causa.

Cifre che – pur in flessione rispetto al periodo 2008-2014, quando i provvedimenti erano “esplosi” del 47,8 per cento – restano comunque elevate: uno sfratto ogni 399 famiglie residenti.

Il fenomeno ha comportato anche il fiorire delle forme di tutela degli affitti – per proprietari e inquilini – rappresentate da prodotti assicurativi e bancari (in partnership o meno con le reti di agenzie immobiliari). Prodotti che continuano ad evolvere e arricchirsi, adattandosi alle situazioni di mercato.

Da qui nasce la polizza “ Affitto sicuro

che proposta da Solo Affitti si è strutturata con nuovi pacchetti speciali, che di fatto disegnano «un programma assicurativo a garanzie crescenti».

Inclusa in ogni contratto a uso abitativo stipulato dall’agenzia, e compresa quindi nel servizio di intermediazione immobiliare, c’è di base una garanzia (Tutela Uno) che dura un anno e garantisce al proprietario il rimborso fino a 4 mensilità di canone non pagato e di oneri accessori (fino a 8mila euro), oltre che delle spese legali (fino a 1.500 euro, senza franchigia).

Prevede anche per 4 anni un servizio di assistenza gratuita all’inquilino, per interventi urgenti eseguiti da artigiani convenzionati.

La polizza “base” può essere estesa, a richiesta del proprietario, fino a 3 o 4 anni (Tutela Uno+), a coprire quindi tutto il periodo contrattuale d’affitto, con un costo di 350 o 500 euro complessivi, indipendentemente dall’importo del canone.

Oltre queste novità l’offerta assicurativa di Solo Affitti comprende altri tre pacchetti speciali, a salire: Tutela Estesa (con massimali più alti), Multirischio (con tutela legale allargata a tutte le possibili controversie con l’inquilino) e Massima (con rimborso diretto dei danni da responsabilità del conduttore).

Nel 90% dei casi le polizze vengono attivate per morosità, e solo nel 5% per danni all’immobile. Ma per tutelare anche tali eventualità offriamo la formula completa di protezione (Tutela Massima), che consente anche di evitare il deposito cauzionale, con costi in media di poco superiori a due mensilità.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *